giovedì 23 febbraio | 06:48
pubblicato il 23/gen/2015 11:29

Giustizia, Santacroce: da 'mani pulite' toghe in fase discendente

Aumenta il disagio dei magistrati per scarsa efficienza sistema

Giustizia, Santacroce: da 'mani pulite' toghe in fase discendente

Roma, 23 gen. (askanews) - Dopo "l'alto consenso dei tempi di 'mani pulite' è iniziata, sia pure con andamenti assai diversi, una parabola discendente". Lo afferma il primo presidente della Corte di cassazione, Giorgio Santacroce, in un passaggio della sua relazione all'inaugurazione dell'Anno giudiziario. "E' doloroso constatare - prosegue - che alla campagna di discredito condotta per anni sulla base di interessi particolari, sia seguita una situazione di crescente dissaffezione verso la magistratura".

In questo panorama - continua Santacroce - "aumenta il disagio anche dei magistrati per la scarsa efficienza di un sistema costretto a esibire credenziali mortificanti; e si diffonde l'idea di una giustizia diseguale e lontana, poco sensibili alle aspettative della società, specialmente verso le sue frange più deboli".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech