lunedì 05 dicembre | 00:00
pubblicato il 04/ago/2011 13:53

Giugliano, non solo muri di cemento anche muraglie di spazzatura

I cumuli soffocano la cittadina, abitanti esasperati

Giugliano, non solo muri di cemento anche muraglie di spazzatura

Non solo un muro di cemento, a Giugliano le muraglie sono fatte anche di spazzatura: lo documentano le immagini della cittadina al centro delle cronache per la costruzione di un muro che separa la zona industriale dal vicino campo Rom. In questo caso i cumuli sono di immondizia, e invadono le strade: vere e proprie montagne dove c'è di tutto, dal cartone ai sacchetti neri, e non basta una recinzione di fortuna per delimitarli. I residenti sono esasperati: costretti a pagare una tassa rifiuti altissima e circondati dalla spazzatura.La rabbia si sfoga contro i politici che annunciano tagli ai costi ma non rinunciano allo stipendio.L'emergenza a Giugliano non è mai terminata: tra le vittime anche i bambini: vicino alle montagne di immondizia sorgono una scuola e un parco giochi, chiuso da tempo perchè l'aria è diventata irrespirabile.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari