domenica 04 dicembre | 15:45
pubblicato il 29/dic/2011 18:20

Giovanni Impastato: "Incendio in pizzeria a Cinisi è doloso"

Parla il fratello dell'attivista antimafia ucciso nel '78

Giovanni Impastato: "Incendio in pizzeria a Cinisi è doloso"

Cinisi (askanews) - La pizzeria immortalata nel film "I cento passi", che ripercorre la storia di Peppino Impastato, è stata teatro di alcuni episodi poco chiari, ultimo dei quali un incendio verificatosi tra l'8 e il 9 dicembre scorso sul retro. Su quell'episodio Giovanni Impastato, fratello di Peppino, l'attivista antimafia ucciso a Cinisi, non ha dubbi: "Io speravo che l'incendio fosse accidentale, ma tutto mi ha fatto pensare all'origine dolosa" ha spiegato Giovanni Impastato.Le molte attività per lottare contro la mafia come battaglie su casa Badalamenti, le denunce sullo stato di abbandono del casolare dove fu ucciso Peppino, hanno dato fastidio."L'attività della pizzeria stessa, che è divenuta un luogo simbolo, un luogo alternativo, dove sono state organizzate iniziative con Saviano, con il procuratore Grasso, dove abbiamo presentato libri. Un punto d'aggregazione - ha aggiunto Impastato - che attira tanto, e che sta nel cuore ditante persone".Il generale dei carabinieri Teo Luzi ha confermato che le indagini sul rogo continuano ad andare avanti.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari