venerdì 09 dicembre | 07:26
pubblicato il 10/feb/2014 17:00

Giornata Ricordo: Grasso condanna riduzionismo e ''imbrattatori pazzi''

(ASCA) - Trieste, 10 feb 2014 - Il presidente del Senato, Pietro Grasso, ha preso nettamente le distanze, commemorando a Trieste le vittime delle foibe, dalle ''tesi riduzioniste'' e dagli ''imbrattatori pazzi''. ''Non possiamo permetterci che vengano vandalizzati i luoghi del ricordo'' ha detto, aggiungendo che e' necessario far memoria del ''sacrificio di chi ha perso la vita e soffri'''. E di questo, ha proseguito, deve rimanere ''traccia indelebile''.

Il presidente del Senato ha ricordato altresi' ''il dolore della minoranza slovena e di quella croata''.

fdm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni