venerdì 24 febbraio | 16:17
pubblicato il 10/feb/2014 17:00

Giornata Ricordo: Grasso condanna riduzionismo e ''imbrattatori pazzi''

(ASCA) - Trieste, 10 feb 2014 - Il presidente del Senato, Pietro Grasso, ha preso nettamente le distanze, commemorando a Trieste le vittime delle foibe, dalle ''tesi riduzioniste'' e dagli ''imbrattatori pazzi''. ''Non possiamo permetterci che vengano vandalizzati i luoghi del ricordo'' ha detto, aggiungendo che e' necessario far memoria del ''sacrificio di chi ha perso la vita e soffri'''. E di questo, ha proseguito, deve rimanere ''traccia indelebile''.

Il presidente del Senato ha ricordato altresi' ''il dolore della minoranza slovena e di quella croata''.

fdm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech