sabato 10 dicembre | 17:45
pubblicato il 10/feb/2014 14:07

Giornata ricordo: Coratti, solidarieta' a comunita' esuli di Roma

(ASCA) - Roma, 10 feb 2014 - ''Un fatto grave e insensato, quello commesso da chi ha imbrattato di vernice il monumento per le vittime delle foibe. Chi tenta di cancellare una verita' storica, ampiamente condivisa, vuole solo alimentare l'odio e far ripiombare l'Italia negli anni piu' bui della sua storia''. Lo scrive in una nota il presidente del consiglio comunale di Roma, Mirk Coratti, dopo che il monumento alle vittime delle foibe della capitale e' stato imbrattato nel Giorno del ricordo, che cade oggi. ''Esprimo - aggiunge Coratti - la mia solidarieta' personale e quella dell'assemblea capitolina alla comunita' Giuliano-Dalmata. Purtroppo ancora una volta siamo di fronte alla dimostrazione che la madre degli imbecilli e' sempre incinta...'', conclude il consigliere comunale.

com-stt/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina