mercoledì 22 febbraio | 01:17
pubblicato il 05/mar/2014 19:02

Giornalisti: si e' spento oggi a Roma Roberto Perugini

(ASCA) - Roma, 5 mar 2014 - Si e' spento oggi a Roma dopo lunga malattia Roberto Perugini, giornalista parlamentare che per oltre 50 anni ha seguito, analizzato e riportato con dedizione e professionalita' l'evoluzione politica del Paese.

Nella sua lunga carriera cominciata alla Voce Adriatica, ha lavorato per il Piccolo di Trieste, il Gazzettino di Venezia, l'ufficio stampa IRI e le agenzie stampa Aga, Radiocor e Asca. Di quest'ultima e' stato direttore responsabile, prima di coordinare la direzione comunicazione di Confcommercio.

Dopo aver diretto l'house organ ''Impresa Italia'' della prima associazione di categoria del commercio e del turismo, e aver collaborato con Rai e Unioncamere, ha curato per Asca gli approfondimenti sulle attivita' del Governo e del Parlamento. Lascia la moglie e i tre figli Marco, Ilaria e Giorgio, di cui due giornalisti. Le esequie si svolgeranno venerdi' 7 marzo alle ore 11 nella chiesa di Santa Chiara in piazza Giochi Delfici a Roma.

red/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia