giovedì 23 febbraio | 06:29
pubblicato il 28/gen/2014 19:05

Giornalisti: morto Ugo Armati, il cordoglio della Fnsi

Giornalisti: morto Ugo Armati, il cordoglio della Fnsi

(ASCA) - Roma, 28 gen 2014 - ''Ugo Armati se n'e' andato in silenzio, con discrezione lasciando sgomentati familiari, amici e colleghi che hanno avuto modo di incontrarlo e affezionarsi a lui nella sua lunga esperienza di pubblicista e dirigente di categoria''. Cosi' la Federazione nazionale della stampa italiana ricorda Armati, ''la sua grande umanita', disponibile verso gli altri'', esprimendo ''alla famiglia e ai colleghi del Gus e dell'Ordine il cordoglio profondo della Fnsi''.

''Fino a pochi mesi fa - prima di un malessere circolatorio che sembrava passeggero - portava i suoi 83 anni con una vitalita' e un entusiasmo di un giovanotto, trasmettendo passione per l'impegno professionale e amore per le istituzioni della categoria dei giornalisti'', dice la Fnsi. Tesoriere del Gruppo Uffici Stampa (Gus) della Fnsi, gia' tesoriere e presidente della commissione amministratrice dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti, rieletto consigliere alla fine della scorsa primavera era attualmente componente del Consiglio di Disciplina Nazionale, Ugo Armati ''era diventato una figura familiare e di equilibrio nel sistema degli organi di categoria a Roma come a livello nazionale''.

''Gran tessitore di rapporti, uomo generoso e sempre disponibile a cercare di cucire strappi e comunque a tenere profondi rapporti umani che lo facevano andare d'accordo anche con persone di formazione diversa dalla sua, Ugo e' stato un amico nostro - anche personale - e del Sindacato dei giornalisti: un costruttore di ponti, non di barriere, capace di aprire il dialogo con esperienze molto lontane come quelle con i colleghi cinesi. Sono piccoli semi per piantagioni che cominciano a dare qualche frutto e che il mondo in cambiamento fara' fruttificare negli anni a venire. Altri possono avere avuto obiettivi diversi su questi progetti ma per lui, da sempre, anche nel lavoro (Enpi Commissariato Governativo Emigrazione) legato a Gino Falleri leader del pubblicismo romano e del Gus, l'attivita' inclusiva e solidale era una missione'', conclude la Fnsi. com-gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech