venerdì 24 febbraio | 21:20
pubblicato il 27/gen/2014 19:02

Giornalisti: Fiaso, scomparsa Marabotto perdita per intera informazione

(ASCA) - Roma, 27 gen 2014 - ''La scomparsa di Francesco Marabotto rappresenta una grave perdita per l'informazione italiana''. E' il commento di Valerio Fabio Alberti, presidente della Fiaso, Federazione delle Aziende Sanitarie e Ospedaliere dopo la scomparsa del giornalista. ''La Federazione, partecipando al dolore dei familiari, vuole ricordare l'impegno costante di Marabotto per una informazione corretta e indipendente e per una sanita' sempre al servizio dei cittadini'' ha concluso Alberti.

Il direttore Nicola Pinelli ha aggiunto: ''Esprimo il mio cordoglio per la scomparsa dell'amico Francesco Marabotto, con cui abbiamo avuto una lunga e fruttuosa collaborazione, portata avanti da Francesco guardando, come sempre, al bene del Sistema Sanitario Nazionale con alto impegno morale fuori da ogni logica di autoreferenzialita'. Un grande professionista e una persona speciale che ci manchera' tanto''. red-gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech