lunedì 23 gennaio | 14:23
pubblicato il 05/nov/2013 14:10

Giornalisti: Cerrato (Casagit), troppi editori non versano contributi

(ASCA) - Roma, 5 nov - ''La nitida fotografia scattata dall'osservatorio dell'Lsdi (liberta' di stampa e diritto all'informazione) ci mostra un quadro della professione giornalistica piu' che preoccupante''. Lo dichiara Daniele Cerrato, presidente della Casagit (Cassa integrativa dei giornalisti italiani), in occasione della presentazione del Rapporto di Lsdi sulla professione giornalistica in Italia.

''Gli editori - rileva il Presidente Casagit - possono 'pescare' a mano libera facendo il bello e il cattivo tempo e naturalmente non si fanno pregare a farlo. Pubblicisti contrattualizzati come praticanti per risparmiare sui contributi, collaboratori pagati poco e male, redazioni intere affidate a colleghi pensionati che, talvolta, essendo stati mandati in pensione presto, rimpinguano un assegno un po' troppo leggero''.

Per Cerrato, ''tutti hanno piu' d'una ragione per mantenere lo 'status quo'. Dobbiamo cambiare le regole d'ingaggio della nostra professione e non vale solo per il contratto. In questo contesto - sottolinea Cerrato - il ruolo della Casagit e' sempre piu' prezioso. Il Sistema Sanitario Nazionale, infatti, offre sempre meno e con una geografia tanto diversa da regione a regione''.

''Avere una cassa di assistenza che funziona e' fondamentale. Ma, a oggi - denuncia il presidente -, quasi il 10% dei giornalisti iscritti vive della solidarieta' di tutti. Vale per 2.400 colleghi. In parte sono disoccupati o cassintegrati, in parte sono dipendenti di editori che non pagano i contributi e si fanno inseguire fin sulla porta del fallimento prima di versare qualcosa del dovuto e pianificare azioni di rientro spesso disattese nel giro di qualche mese'', dice Cerrato, specificando che ''sapendo che la Casagit non fa mancare la sua copertura anche ai colleghi per i quali non vengono versati i contributi taluni editori ne approfittano in modo disinvolto''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Samsung: incidenti del Galaxy Note 7 causati da batteria
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4