sabato 21 gennaio | 10:05
pubblicato il 11/dic/2013 11:23

Giornalisti: al ministro Mauro il premio ''Argil: uomo europeo''

(ASCA) - Roma, 11 dic - Proclamati dalla giuria del Premio giornalistico internazionale ''Argil: uomo europeo'', quarta edizione, i vincitori delle varie sezioni. Si tratta di Mario Mauro, Ministro della Difesa, per la sezione ''Comunicare l'Europa - Franz-Hermann Bruner''; Maria Cordova, Magistrato, per la sezione ''Valori & umanita'''; Emilio Carelli, Sky Tv, per la sezione ''Carriera''; Renato Minore, il Messaggero, per la sezione ''Cultura''; Carlotta Gualco, Direttore Centro ''in Europa'', per la sezione ''Esteri''; Carlo Picozza, la Repubblica, per la sezione ''Cronaca''; Claudio Pompei, Camera Commercio Roma, per la sezione ''Addetto Stampa'' Roberto Olla, Tg1, per la sezione ''Giornalista televisivo''; Carmen Lasorella, RaiNet, per la sezione ''Web''; Franco Fava, Corriere dello Sport, per la sezione ''Sport''.

Le prime due sezioni sono dedicate a forme particolari di comunicazione/informazione di interesse generale, non limitate ai giornalisti. La Sezione ''Comunicare l'Europa'' e' dedicata alla memoria del magistrato tedesco Franz-Hermann Bruner, primo direttore generale dell'OLAF (Ufficio europeo per la lotta alla frode), che ha fortemente sostenuto l'ideazione e lo sviluppo, per un decennio, della Rete dei Comunicatrori Anti-Frode (OAFCN), improntata ai valori dell'informazione e della comunicazione come servizio per i cittadini, ma sempre nel rispetto dei diritti di tutti, e quindi scevra da ogni protagonismo ''investigativo-mediatico'' o di ''giustizia-spettacolo'', e strumento di prevenzione della corruzione e della frode ai danni degli interessi finanziari dell'unione Europea. L'OAFCN di Bruner ha anche siglato un memorandum d'intesa con la Federazione Internazionale dei Giornalisti (IFJ), di cui fa parte anche la Federazione Nazionale della Stampa Italiana (FNSI). Il Premio internazionale, ideato da Gino Falleri e da Carlo Felice Corsetti, intende valorizzare a livello europeo la professione del giornalista/comunicatore ed il suo ruolo primario nel processo di unificazione dell'Europa e si collega idealmente al prezioso patrimonio informativo fornito alla scienza da ARGIL, nome dato ai resti umani fra i piu' antichi d'Europa (400.000 anni) ritrovati nel Lazio meridionale (Ceprano).

La cerimonia ufficiale di premiazione avra' luogo alle ore 12.00 di venerdi' prossimio 13 dicembre, nello 'Spazio Europa' della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Via IV Novembre 149 - Roma, preceduta alle ore 10.00 da un tavola rotonda sul tema ''Dall'OAFCN all'EAPO&IC: quali sinergie di comunicazione istituzionale per (ri)avvicinare i cittadini all'UE ?''.

red/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4