sabato 25 febbraio | 19:51
pubblicato il 22/ago/2011 16:35

Gioia Tauro, caccia al pirata della strada che ha ucciso 63enne

Indagano gli agenti della polizia stradale di Palmi

Gioia Tauro, caccia al pirata della strada che ha ucciso 63enne

La polizia stradale di Palmi sta dando la caccia al pirata della strada che ha investito e ucciso a Gioia Tauro Vincenzo Nasso, 63 anni, preside del liceo scientifico di Cittanova. Gli agenti sperano di trovare dettagli esaminando i filmati delle telecamere di sorveglianza e ascoltando i testimoni oculari: per ora sembra che alla guida ci fosse un uomo e che l'auto fosse di colore chiaro. La vittima si trovava a Gioia Tauro per ritirare un pacco alla stazione quando, intorno alle 23.30 del 20 agosto, è stata investita e uccisa lungo la statale 111 da un'auto che è poi fuggita a grande velocità senza fermarsi a prestare soccorso. Il 118 è intervenuto sul posto ma è stato tutto inutile, il forte impatto ha ucciso Nasso sul colpo.

Gli articoli più letti
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech