lunedì 16 gennaio | 19:15
pubblicato il 22/ago/2011 16:35

Gioia Tauro, caccia al pirata della strada che ha ucciso 63enne

Indagano gli agenti della polizia stradale di Palmi

Gioia Tauro, caccia al pirata della strada che ha ucciso 63enne

La polizia stradale di Palmi sta dando la caccia al pirata della strada che ha investito e ucciso a Gioia Tauro Vincenzo Nasso, 63 anni, preside del liceo scientifico di Cittanova. Gli agenti sperano di trovare dettagli esaminando i filmati delle telecamere di sorveglianza e ascoltando i testimoni oculari: per ora sembra che alla guida ci fosse un uomo e che l'auto fosse di colore chiaro. La vittima si trovava a Gioia Tauro per ritirare un pacco alla stazione quando, intorno alle 23.30 del 20 agosto, è stata investita e uccisa lungo la statale 111 da un'auto che è poi fuggita a grande velocità senza fermarsi a prestare soccorso. Il 118 è intervenuto sul posto ma è stato tutto inutile, il forte impatto ha ucciso Nasso sul colpo.

Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Germania in guerra contro Fca: "Richiamare 500, Doblò e Renegade"
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello