mercoledì 07 dicembre | 15:46
pubblicato il 24/mag/2011 17:50

Giochi della gioventù a Napoli per 3000 ragazzi

Un modo coinvolgente per promuovere lo sport

Giochi della gioventù a Napoli per 3000 ragazzi

Tremila ragazzi tra gli 11 e i 15 anni di 93 scuole medie di Napoli hanno partecipato alla finale della quinta edizione dei Giochi della Gioventù. Nel Palavesuvio di Ponticelli il Coni ha organizzato per i giovanissimi tre prove sportive: l'atletica che prevede corsa, salto e lancio, un percorso ginnico e i giochi con la palla. Un'iniziativa che coinvolge e appassiona gli studenti, come spiega Amedeo Salerno, presidente del C.O.N.I Napoli.Tutti in campo sostenuti dal caloroso tifo dei compagni di scuola, presenti sulle tribune. Al progetto Giochi della Gioventù 2010/2011, partito lo scorso settembre, hanno preso parte complessivamente 28mila alunni, coinvolte in totale circa 1.300 classi, ma alla fase finale partecipa una sola classe per ogni scuola.

Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni