martedì 21 febbraio | 02:31
pubblicato il 24/mag/2011 17:50

Giochi della gioventù a Napoli per 3000 ragazzi

Un modo coinvolgente per promuovere lo sport

Giochi della gioventù a Napoli per 3000 ragazzi

Tremila ragazzi tra gli 11 e i 15 anni di 93 scuole medie di Napoli hanno partecipato alla finale della quinta edizione dei Giochi della Gioventù. Nel Palavesuvio di Ponticelli il Coni ha organizzato per i giovanissimi tre prove sportive: l'atletica che prevede corsa, salto e lancio, un percorso ginnico e i giochi con la palla. Un'iniziativa che coinvolge e appassiona gli studenti, come spiega Amedeo Salerno, presidente del C.O.N.I Napoli.Tutti in campo sostenuti dal caloroso tifo dei compagni di scuola, presenti sulle tribune. Al progetto Giochi della Gioventù 2010/2011, partito lo scorso settembre, hanno preso parte complessivamente 28mila alunni, coinvolte in totale circa 1.300 classi, ma alla fase finale partecipa una sola classe per ogni scuola.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia