mercoledì 18 gennaio | 09:10
pubblicato il 12/feb/2013 17:52

Giochi: Comitato Vigilanza, rafforzare i controlli su minori

(ASCA) - Roma, 12 feb - Questa mattina, presso l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, si e' riunito il Comitato di Alta Vigilanza per la repressione del gioco illegale e per la sicurezza del gioco e dei minori, istituito dal decreto legge n. 78 del 2009. Il Comitato, presieduto dal vertice dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e' composto dai responsabili del governo delle funzioni operative della Polizia Di Stato, dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia Finanza.

Nella riunione odierna - rileva Agimeg - la prima del 2013, il Comitato ha innanzitutto considerato l'impatto delle recenti disposizioni in tema di tutela dei minori e prevenzione del gioco compulsivo (ludopatia), di cui al decreto legge n. 158 del 2012 (c.d. ''decreto Balduzzi''), sulle attivita' di controllo da svolgere nei confronti di tutti gli operatori del settore del gioco, focalizzando l'attenzione sulla esigenza di rafforzare i presidi esistenti, anche e soprattutto con azioni mirate sui punti di offerta del gioco posizionati in prossimita' di luoghi sensibili (scuole, luoghi di culto, strutture sanitarie, centri socio-ricreativi e sportivi, ed altri possibili luoghi di aggregazione delle fasce tutelate).

Proseguendo nelle iniziative gia' in passato assunte, il Comitato ha deciso l'attuazione di una serie di piani congiunti di intervento, che riguardino tutto il territorio nazionale e migliaia di operatori, in modo da garantire un numero di controlli anche superiore ai 10.000 previsti dal decreto legge n. 158, al fine di contrastare il gioco minorile e assicurare la puntuale applicazione delle citate, recenti norme volte a prevenire i fenomeni di ludopatia.

E' stato altresi' deciso di intensificare, in generale, le ordinarie attivita' di controllo sulla rete del gioco legale, nonche' di focalizzare ulteriormente l'attenzione investigativa sulle frange di illegalita' ancora presenti, in modo piu' accentuato in alcune aree del Paese.

Ulteriori iniziative sono state concordate per prevenire e contrastare le infiltrazioni criminali nella rete del gioco legale, con particolare riguardo a quella di stampo mafioso, nonche' i fenomeni di riciclaggio di capitali di fonte illecita nel comparto del gioco.

red/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Maltempo
Protezione civile, ancora allerta per nevicate e forti venti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa