venerdì 24 febbraio | 10:03
pubblicato il 23/set/2014 09:57

Gino Strada: sogno un ospedale di Emergency in Sicilia

Al medico conferita la cittadinanza onoraria di Palermo

Gino Strada: sogno un ospedale di Emergency in Sicilia

Palermo (askanews) - Gino Strada adesso è anche palermitano. Al medico fondatore di Emergency è stata riconosciuta la cittadinanza onoraria di Palermo in una cerimonia presieduta dal sindaco Leoluca Orlando. "Gino Strada è la conferma che è possibile essere orgogliosi delle nostre radici, della nostra identità, senza per questo morirne soffocati, scoprendo e ricordando ogni giorno che esistono altri mondi e identità che meritano rispetto. Questo è esattamente il senso della missione di Emergency", ha detto Orlando.Emozionato Gino Strada, che a margine della cerimonia è ritornato a parlare del sogno di realizzare il primo ospedale di Emergency in Italia. "Mi piacerebbe che il primo ospedale di Emergency in Italia fosse in Sicilia, per tante ragioni - ha detto -. Vorrei vedere nel campo della medicina i viaggi della speranza col biglietto di ritorno, ovvero quelli che dal Nord vano al Sud, e non viceversa per farsi curare bene. Questo è un sogno nel cassetto che magari si potrà realizzare"-------------

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech