lunedì 20 febbraio | 08:30
pubblicato il 27/mar/2012 15:47

Germania, caos trasporti per lo sciopero del pubblico impiego

Oltre 400 voli cancellati solo nell'aeroporto di Francoforte

Germania, caos trasporti per lo sciopero del pubblico impiego

Germania (askanews) - Centinaia di voli cancellati, aerei a terra e passeggeri infuriati: è il quadro di una Germania messa in ginocchio dallo sciopero dei lavoratori del pubblico impiego. L'astensione dal lavoro, proclamata dal sindacato Ver.di, segue una serie di scioperi che hanno toccato già diversi settori, dai trasporti pubblici, agli asili, agli ospedali, alle amministrazioni di tutto il Paese. Il sindacato reclama aumenti di stipendio del 6,5% per 2 milioni di dipendenti dello stato federale e delle amministrazioni dei Laender. In queste immagini i disagi registrati nell'aeroporto di Francoforte, principale scalo internazionale tedesco: solo qui sono stati cancellati oltre 400 voli su un totale di 1.300, quasitutti della compagnia Lufthansa. Secondo il sindacato ha aderito allo sciopero oltre il 95% dei lavoratori. Numerosi, com'è facile immaginare, i problemi per chi doveva partire ma un portavoce della Lufthansa ha fatto sapere che i passeggeri potranno riprogrammare gratis il loro volo oppure chiedere la conversione del biglietto in buoni ferroviari.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia