lunedì 05 dicembre | 01:19
pubblicato il 01/ago/2011 18:35

Genova, tenevano 40 cani rinchiusi fra escrementi: due denunce

La maggior parte degli animali sarà data in affidamento

Genova, tenevano 40 cani rinchiusi fra escrementi: due denunce

Tenevano oltre 40 cani in condizioni igieniche precarie, ammassati all'interno della propria casa di Montoggio, nell'entroterra di Genova. Per questo un uomo di 60 anni e la sua compagna di 40 sono stati denunciati dai carabinieri con l'accusa di abbandono di animali. Ad allertare i militari erano stati alcuni residenti della zona, preoccupati per le condizioni dei cani che abbaiavano continuamente. Gli animali, che saranno subito dotati di microchip, vivevano da mesi tra i loro escrementi, senza poter uscire dalla piccola casa, trasformata in una sorta di canile. Una trentina degli oltre 40 cani presenti al momento del sopralluogo saranno dati in affidamento. Gli altri resteranno a vivere nell'appartamento dell'entroterra genovese, insieme ai loro padroni.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari