lunedì 05 dicembre | 00:00
pubblicato il 08/mag/2013 17:24

Genova: Procuratore, 2 indagati. Non esclusa ipotesi reato 'attentato'

(ASCA) - Roma, 8 mag - Sono due gli indagati per il disastro al porto di Genova di ieri sera: il comandante e il pilota della Jolly nero, la nave cargo che si e' schiantata sulla torre di controllo del porto, provocando kla moprte di almeno 7 persone.

L'accusa potrebbe essere anche quella di attentato alla sicurezza.

Lo ha detto il procuratore di Genova, Di Lecce, in una conferenza stampa nel capoluogo ligure. ''Al momento il procedimento a carico dei due indiziati e' per il reato di omicidio colposo plurimo, ma valutiamo anche altre ipotesi. Potrebbe - ha aggiunto Di Lecce - essere sussistente l'ipotesi di attentato alla sicurezza dei trasporti in questo caso marittimi'', ha concluso il magistrato che ha definito l'indagine ''complessa''.

Il procuratore ha confermato che e' stata acquisita la scatola nera della nave e che con il procedere delle indagini potrebbero essere iscritte altre persone nel registo degli indagati.

stt/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari