lunedì 23 gennaio | 11:51
pubblicato il 03/ott/2011 12:33

Genova, pendolari protestano a piedi nudi contro aumenti tariffe

'Mobility day' alla stazione Brignole: Ci hanno lasciati a piedi

Genova, pendolari protestano a piedi nudi contro aumenti tariffe

A piedi nudi davanti alla stazione ferroviaria di Genova Brignole per denunciare i tagli al trasporto pubblico e i continui aumenti tariffari. E' la singolare protesta dei pendolari liguri, che sono scese in piazza nel capoluogo ligure per difendere il diritto alla mobilità. Nel mirino dei pendolari, il taglio di 75 milioni al trasporto pubblico locale previsto dalla manovra economica del Governo come spiega il presidente del comitato pendolari liguri, Carlo Palmieri.Per migliorare il servizio, i pendolari liguri chiedono la costituzione di un'azienda unica regionale del trasporto pubblico. Ma per il momento restano solo disagi e aumenti.Pensanti critiche anche a Regione, Province e Comuni che non farebbero abbastanza per tutelare i diritti dei pendolari.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4