sabato 10 dicembre | 00:15
pubblicato il 24/feb/2015 16:28

Genova, omicidio Lombardi: sequestrato l'arsenale della banda

Trovate pistole, fucili e due ordigni artigianali

Genova, omicidio Lombardi: sequestrato l'arsenale della banda

Genova (askanews) - Un vero e proprio arsenale composto da diverse pistole, fucili e due ordigni artigianali è stato sequestrato dai poliziotti della Squadra Mobile di Genova durante una serie di perquisizioni nei confronti di esponenti della banda di malavitosi che sabato 21 febbraio a Borzonasca ha ucciso il 40enne Giovanni Lombardi, in un regolamento di conti legato al traffico di droga.

A capo della banda, su cui indagava da tempo la polizia, il pluripregiudicato Marietto Rossi, protagonista di una serie di rapine e del sequestro della piccola Sara Domini negli anni '70 a Genova. Il leader della banda con altri due complici sono stati arrestati subito dopo l'omicidio mentre stavano per nascondere il cadavere in una fossa. Annino Gargano, capo della Squadra Mobile di Genova.

Sapendo di essere tenuto sotto controllo dalle forze dell'ordine, Rossi per comunicare utilizzava dei pizzini come i vecchi capi di Cosa Nostra.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina