martedì 21 febbraio | 20:33
pubblicato il 07/mag/2012 11:52

Genova, gambizzato dirigente Ansaldo: il luogo dell'agguato

La vittima è l'ad di Ansaldo Nucleare Roberto Adinolfi

Genova, gambizzato dirigente Ansaldo: il luogo dell'agguato

Genova (askanews) - L'amministratore delegato di Ansaldo Nucleare, Roberto Adinolfi, è stato gambizzato questa mattina a Genova. L'agguato è avvenuto in via Montello nel quartiere di Marassi verso le ore 8.20 del mattino, e le immagini documentano il luogo dell'aggressione e il lavoro delle forze dell'ordine sul posto. Due uomini su uno scooter con il volto coperto da caschi integrali si sarebbero avvicinati ad Adinolfi e avrebbero esploso tre colpi, uno dei quali avrebbe colpito sotto il ginocchio il dirigente. Roberto Adinolfi è ora ricoverato all'ospedale San Martino di Genova e non sarebbe in pericolo di vita. Le indagini sull'agguato sono ancora in corso, ma da più parti si evoca lo spettro di un periodo buoi, quello degli anni di Piombo, che si continua a sperare che l'Italia abbia definitivamente archiviato. Anche se da Genova arriva un segnale in questo senso molto preoccupante.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia