giovedì 08 dicembre | 22:09
pubblicato il 04/giu/2011 16:04

Genova, don Seppia al Gip: mai indotto minori a prostituirsi

Parroco nega anche di aver ceduto droga a minori

Genova, don Seppia al Gip: mai indotto minori a prostituirsi

E' durato due ore nel carcere genovese di Marassi il nuovo interrogatorio di garanzia di don Riccardo Seppia, il parroco di Sestri Ponente accusato di tentata violenza sessuale su minore, tentata induzione alla prostituzione minorile e offerta di sostanze stupefacenti. Si tratta di un interrogatorio per la nuova ordinanza emessa dal Gip di Genova, che non contiene novità, ma è la riedizione di quella di Milano dalla quale sono venuti meno alcuni capi di imputazione, come spiega l'avvocato difensore del sacerdote, Paolo Bonanni.Don Seppia, detenuto nel carcere di Sanremo, ha spiegato di aver desistito dall'intento di avere un rapporto sessuale a pagamento con un 17enne albanese e ha negato di aver ceduto droga a minorenni. L'avvocato spiega poi in che stato si trova il suo assistito. Il prossimo passo, dice l'avvocato, sarà il ricorso al tribunale del Riesame.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni