lunedì 27 febbraio | 11:15
pubblicato il 03/lug/2012 17:44

Genova, campanacci in piazza contro chiusura Centrale Latte

Sindacati: Sarebbe colpo grazia per filiera agroalimentare

Genova, campanacci in piazza contro chiusura Centrale Latte

Genova, (askanews) - Il suono dei campanacci che scandisce il ritmo e un'autocisterna come apripista: i lavoratori della Centrale del Latte di Genova sono scesi in piazza per protestare contro l'annunciata chiusura dello stabilimento. A rischio i 63 dipendenti e le 150 persone coinvolte nell'indotto dell'azienda di proprietà della Parmalat. Antongiulio Mannoni è il segretario Cgil della Liguria."La centrale per noi non deve chiudere perché è un bene comune, dobbiamo pensare ad alternative"Alternative da trovare velocemente visto che la chiusura della Centrale del Latte di Genova secondo i sindacati potrebbe essere ufficializzata con la presentazione del nuovo piano industriale di Parmalat.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech