lunedì 05 dicembre | 00:18
pubblicato il 02/nov/2012 14:36

Genova, Bagnasco: la nostra riconoscenza ai militari italiani

Cardinale celebra la messa dei defunti a Staglieno

Genova, Bagnasco: la nostra riconoscenza ai militari italiani

Genova, (askanews) - "Chi facendo il proprio dovere, soprattutto in modo dedicato agli altri, per la giustizia di un Paese, dà la propria vita, merita tutta la nostra riconoscenza ed è bene che seguiamo l'esempio di dedizione". Il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, rende omaggio a Tiziano Chierotti, l'alpino morto il 25 ottobre in Afghanistan, ultimo militare italiano ucciso nel Paese. Nel giorno dedicato alla Commemorazione dei defunti, Bagnasco celebra la messa nel cimitero monumentale di Staglieno per tutti i militari italiani morti che, dice nell'omelia, "ci ricordano i valori che hanno ispirato le loro vite" come "il senso del dovere e del bene comune, incompatibile con interessi individuali e di parte". A chi gli chiede un giudizio sull'opportunità i soldati italiani restino nei territori di guerra, Bagnasco risponde così": Un giudizio e una valutazione politica e strategica non tocca a me, sul piano del principio se veramente il nostro mondo è sempre di più una comunità di popoli non possiamo chiudere gli occhi dove ci sono dei problemi".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari