giovedì 23 febbraio | 22:24
pubblicato il 20/dic/2011 12:43

Genova, Babbo Natale pendolare contro tagli a treni locali

La lettera consegnata all'assessore Enrico Vesco

Genova, Babbo Natale pendolare contro tagli a treni locali

Genova, (askanews) -"Viaggio da molti anni e in questi ultimi le mie renne sono diventate anziane e stanche. Vorrei utilizzare il trasporto pubblico locale ma vedo parecchie difficoltà perché i treni stanno scomparendo". Inizia così la lettera consegnata da un pendolare e attivista di Legambiente, vestito da Babbo Natale, all'assessore ai trasporti della Regione Liguria, Enrico Vesco, per chiedergli di impegnare maggiori risorse nella valorizzazione del trasporto pubblico ferroviario. Vesco ha risposto che condivide la lettera, ma la questione è complessa.Nel 2011 in Liguria il servizio ferroviario ha subito un taglio del 12%, a fronte di un aumento del 20% dei biglietti. I pendolari chiedono maggiori investimenti nel settore, la costituzione di un'azienda unica di trasporto pubblico e l'integrazione tariffaria e modale di tutti i mezzi a livello regionale.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech