venerdì 09 dicembre | 22:55
pubblicato il 29/lug/2014 10:44

Gdf scopre maxi evasione struttura turistica su litorale romano

Usavano conti in Liechtenstein e Bulgaria

Gdf scopre maxi evasione struttura turistica su litorale romano

Roma (askanews) - Paradisi fiscali e conti bulgari per non pagare le tasse. La Guardia di Finanza di Roma ha scoperto una maxi evasione fiscale nel complesso turistico sul litorale romano "Country Club Castelfusano": dichiarazioni fiscali infedeli per oltre 6 milioni di euro, fatture false per più di 2 milioni, 1 milione di euro di Iva occultata e sei persone in tutto deunciate all'autorità giudiziaria.I guadagni del complesso venivano sottratti al fisco italiano grazie a due società costituite nel Liechtenstein riconducibili a due persone fittiziamente emigrate in Bulgaria. Gli incassi confluivano tutti sui conti di questi due Paesi, entrambi con bassi livelli di tasse. E' stato anche accertato l'indebito utilizzo del "distacco comunitario" per 149 lavoratori comunitari, che eludeva la normativa nazionale e il contratto nazioanle del lavoro.

Gli articoli più letti
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina