giovedì 08 dicembre | 23:32
pubblicato il 15/set/2011 20:27

Gay/ Il 23 settembre on-line la lista dei politici gay e omofobi

"Basta ipocrisia", Mancuso: 'Sono tutti molto conosciuti'

Gay/ Il 23 settembre on-line la lista dei politici gay e omofobi

Roma, 15 set. (askanews) - L'appuntamento è sul web per il 23 settembre prossimo alle ore 10, quando sul blog Listaouting (http://listaouting.wordpress.com) sarà pubblicata una prima lista di 10 politici italiani omosessuali "per far comprendere chiaramente come nel Parlamento italiano viga la regola dell'ipocrisia e della discriminazione". Chi ci sia dietro l'iniziativa non è chiaro, ma questi 'Anonymous dell'arcobaleno' dicono di disporre di "nominativi di una decina di alti prelati, di altre personalità del mondo dello spettacolo e della tv" e di essere pronti a spiattellare tutto on-line. Così facendo vorrebbero "riportare un po' di giustizia in un paese dove ci sono persone non hanno alcun tipo di difesa rispetto agli insulti e gli attacchi quotidiani da parte di una classe politica ipocrita e cattiva": faranno allora outing, cioè "dichiarare pubblicamente la pratica omosessuale o di altre differenti sessualità di politici (single, sposati, conviventi), preti, persone note e influenti, che attraverso azioni concrete e prese di posizione offendono e discriminano le persone gay, lesbiche e transessuali". Aurelio Mancuso, presidente di Equality Italia, già all'Arcigay, sa qualcosa dell'operazione, ma "premetto e ribadisco: non me ne sto più occupando. Non è cosa che mi riguarda, ho visto oggi questo link per la prima volta. Quando ci fu la bocciatura della legge contro l'omofobia avevo fatto un appello per dire che in questo paese ci sono molti politici gay, che hanno rapporti omosessuali o con trans, di cui i giornalisti sanno tutto ma non dicono niente, ci sono intercettazioni, ma rimane tutto un tabù. Come è avvenuto in Inghilterra, negli Usa e in altri paesi sarebbe allora bello che ci fosse l'outing, cioè dire di un altro che è omosessuale quando si comporta in modo omofobo", dice all'agenzia TMNews. Mancuso, in ogni caso, era stato contattato dagli ideatori di Listaouting: "All'inizio il mio appello è stato poco accolto, poi pian piano questi ragazzi mi hanno contattato per fornire i nomi e dare una mano, ma non se ne è fatto mai nulla di concreto. Mi era arrivata una mail, evidentemente inventata, dove mi si dicevano alcune cose. Ho risposto e da lì è partito tutto. Avevo lanciato allora la cosa, ma non so chi siano. Loro comunque non vogliono rilasciare nessun commento e non lo faranno mai: ora questo gruppo di persone ha preso in mano la situazione e mi ha giustamente tagliato fuori, non voglio sapere nulla. Hanno interrotto da un po' i rapporti con me". "Certo è - continua Mancuso - che questi nomi verrano fuori e comunque non solo sono d'accordo, ma penso che per le persone omossessuali in Italia siamo a un tale punto di insostenibilità che una qualche scossa da qualche parte deve arrivare. Certo non farà bene alle persone coinvolte, non è bello lo sputtanamento, ma a un certo punto in politica bisogna assumersi le responsabilità e se si fanno determinati discorsi bisogna pagare un fio. uno strumento estremo, ma come è estrema l'omofobia contro gli omosessuali in Italia". "Questo elenco comunque non l'ho visto, me lo immagino e da come mi hanno riferito sono dieci nomi molto conosciuti. Però nelle redazioni dei giornali nessuno sobbalzerà dalla sedia", assicura Mancuso: "Chi si occupa di politica li conosce benissimo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni