giovedì 23 febbraio | 16:03
pubblicato il 11/set/2014 12:00

Garlasco, legale Stasi: Dna compatibile ma l'esame è incompleto

"I marcatori individuati sono 5 ma ne servirebbero 9"

Garlasco, legale Stasi: Dna compatibile ma l'esame è incompleto

Genova, 11 set. (askanews) - "Cinque marcatori sono compatibili con quelli di Alberto ma questo non è un dato significativo perché i marcatori in totale sono 17 e ne servono almeno la metà più uno. Questi pochi marcatori sono infatti comuni a quelli di un sacco di altre persone". Lo ha detto il legale difensore di Alberto Stasi, Fabio Giarda, al termine della riunione tra periti e consulenti di parte nel dipartimento di Scienze e Salute dell'Università di Genova, in cui è stata fatta la comparazione del dna di Stasi con quello trovato sotto le unghie di Chiara Poggi. "Qualunque esame è utile - ha aggiunto Giarda - verificheremo quando verrà depositata la perizia. A nostro avviso - ha concluso il legale - questo esame ha validità statistica ma non in termini processuali".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
L'Italia del vino chiude 2016 con record vendite in Cina
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech