domenica 04 dicembre | 13:42
pubblicato il 12/mar/2015 14:07

Furti, ricettazione, riciclaggio. 28 arresti a Catania

Il gruppo era specializzato nel metodo del "cavallo di ritorno"

Furti, ricettazione, riciclaggio. 28 arresti a Catania

Catania (askanews) - Una banda dedita ai furti, alla ricettazione, al riciclaggio e alle estorsioni è stata smantellata dalla Polizia di Catania che ha eseguito un'ordinanza di misura cautelare nei confronti di 28 persone.

Il gruppo era specializzato nel cosiddetto metodo del "cavallo di ritorno", ovvero la richiesta di pagamento di un "riscatto" per la restituzione dell'auto o della moto rubata.

L'inchiesta ha fatto luce su quattro organizzazioni che agivano in altrettanti rioni di Catania: Trappeto, Cibali, Barriera e Picanello. Secondo quando emerso dalle indagini, le auto venivano smantellate e rivendute dopo essere stata "riciclate" o

restituite al proprietario costretto al pagamento di un

"riscatto". I quattro gruppi erano indipendenti, ma tra loro in

collegamento, pronti a "scambiarsi" favori o a fare affari

insieme. Catania è tra le prime città d'Italia per furti d'auto.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari