domenica 11 dicembre | 01:22
pubblicato il 30/ott/2014 13:32

Furlan: Paese non ha bisogno di scioperi, serve patto sociale

Segretario Cisl: "Per far ripartire lo sviluppo e creare lavoro"

Furlan: Paese non ha bisogno di scioperi, serve patto sociale

Genova (askanews) - "Noi per adesso riteniamo che il Paese non abbia bisogno di scioperi, non siamo per occupare le fabbriche ma perché le fabbriche siano piene di occupati. Bisogna però fare una discussione davvero seria che faccia cambiare la legge finanziaria. Delrio ha parlato di un patto sociale, credo che quello sia il modo giusto: le forze sociali e politiche insieme per far ripartire lo sviluppo e creare lavoro". Lo ha detto a Genova il segretario della Cisl, Anna Maria Furlan, parlando della possibilità di un sciopero generale unitario contro le politiche del governo in materia di lavoro. "Se la legge finanziaria deve essere come dice il premier per l'occupazione e lo sviluppo, questo -ha sottolineato Furlan- deve essere evidente. Ci sono cose che vanno bene, cose che bisogna cambiare e cose che mancano totalmente. Per rilanciare il Paese -ha concluso la leader della Cisl- ci vuole tanta serietà".

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina