domenica 04 dicembre | 20:17
pubblicato il 14/mar/2013 16:54

Fs: 1.700 stazioni in comodato per attivita' sociali

(ASCA) - Roma, 14 mar - Attivita' sociali dedicate a progetti socialmente utili nell'ambito del volontariato, dell'ambiente e della cultura troveranno ospitalita' in circa 1.700 stazioni della rete ferroviaria nazionale. Lo prevede l'accordo siglato oggi a Roma dalla Capogruppo Ferrovie dello Stato Italiane e da Rete Ferroviaria Italiana con CSV (Centri Servizio Volontariato), Legambiente e Associazione Turismo Responsabile.

Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, infatti, mettera' a disposizione in comodato d'uso i locali e gli spazi di circa delle stazioni impresenziate, quelle controllate e gestiste a distanza da sofisticati sistemi tecnologici e informatici e nelle quali non e' piu' necessaria la presenza di personale ferroviario.

Il protocollo (durata quattro anni, rinnovabili) prevede che i locali di stazione non piu' utilizzati per attivita' ferroviarie saranno destinati a progetti d'inclusione sociale per soggetti a rischio, ma anche per attivita' di protezione civile, iniziative culturali e di valorizzazione storica e ambientale.

Il Gruppo FS Italiane ha gia' concesso 450 stazioni in comodato d'uso gratuito ad associazioni di volontariato e Comuni affinche' siano avviati progetti socialmente utili.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari