venerdì 09 dicembre | 06:47
pubblicato il 28/mag/2014 11:10

Frode da 170 mln in commercio di plastica, sequestri e arresti

Scoperta dalla Gdf di Como: 14 imprese coinvolte, 9 arrestati

Frode da 170 mln in commercio di plastica, sequestri e arresti

Como (askanews) - Una maxifrode da 170 milioni di euro nel commercio all'ingrosso di materie plastiche è stato scoperta dai finanzieri del Comando Provinciale di Como. Quattordici le imprese nazionali ed estere coinvolte, 9 gli arrestati e 23 i responsabili, tutti di nazionalità italiana, denunciati per frode fiscale, contrabbando aggravato, falso ed associazione a delinquere a carattere transazionale. Numerose imprese nazionali hanno beneficiato del sistema di frode che, attraverso l'evasione dell'IVA a monte, ha consentito di acquistare materie prime a valori sensibilmente inferiori a quelli di mercato, sviluppando così una politica commerciale lesiva della concorrenza e di realizzare ingentissimi profitti a danno dei contribuenti.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni