martedì 21 febbraio | 17:56
pubblicato il 20/gen/2012 19:52

Forconi/ Sicilia in ginocchio. Stanotte rientra sciopero tir

A Palermo preso d'assalto l'ultimo distributore di benzina

Forconi/ Sicilia in ginocchio. Stanotte rientra sciopero tir

Palermo, 20 gen. (askanews) - Il dato certo è uno solo: la protesta degli autotrasportatori siciliani aderenti all'Aias, che ha paralizzato la Sicilia per una settimana, rientrerà a mezzanotte. Resta un'incognita, invece, quelli che saranno gli effetti dei blocchi e dei presidi organizzati dai movimento "Forza d'urto" e "Movimento dei Forconi", che a differenza dei "padroncini", continueranno a manifestare ad oltranza. Palermo, come altre città siciliane è ormai in ginocchio. In tutta l'isola sono una trentina i blocchi messi in atto. Tutte le pompe di benzina sono a secco, e gli automobilisti incolonnati in auto in prossimità dell'ultimo distributore di carburante attivo, attendono fino a 10 ore nella speranza di poter riempire anche un bidone di benzina. Gli scaffali dei supermercati del capoluogo siciliano sono quasi vuoti. Difficile trovare pasta, olio, latte, acqua minerale e succhi di frutta. Dall'altro lato dell'isola, nel Ragusano, anche oggi il mercato ortofrutticolo di Vittoria è rimasto chiuso. E mentre il presidente della Regione Raffaele Lombardo annuncia l'incontro con il premier Monti, fissato per mercoledì mattina a Roma, la Digos comincia a indagare sulle eventuali infiltrazioni estremiste, sia di destra che di sinistra, all'interno dei movimenti che stanno dando vita alla protesta. Livello di guardia massimo anche da parte delle Procure siciliane, dopo l'allarme lanciato ieri, e ribadito oggi, dal presidente di Confindustria Sicilia, Ivan Lo Bello, che teme che dietro la "rivolta" possano esserci matrici mafiose. Al momento non è stata formalizzata nessuna denuncia in tal senso, ma alla luce della volontà del movimento "Forza d'Urto" e del "Movimento dei forconi" di continuare la protesta ad oltranza, non è escluso che nei prossimi giorni possano scattare le prime indagini.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia