sabato 03 dicembre | 05:47
pubblicato il 11/dic/2013 18:11

Forconi, Calvani: se Letta avrà la fiducia marceremo su Roma

Il leader genovese: la nostra è legittima difesa da malfattori

Forconi, Calvani: se Letta avrà la fiducia marceremo su Roma

Genova (askanews) - "Finché questi politici non se ne andranno sarà lotta ad oltranza". Lo ha affermato questo pomeriggio a Genova il leader del coordinamento 9 dicembre, Danilo Calvani, rivolgendosi ai manifestanti che da tre giorni hanno allestito un presidio permanente nella centralissima piazza De Ferrari."Questa -ha aggiunto l'agricoltore di Latina- è un'iniziativa di tutto il popolo italiano che deve togliere un tumore che sta andando in metastasi. Questo tumore -ha detto riferendosi alla classe politica- lo può togliere solo il migliore chirurgo che è il popolo italiano. La nostra è solo legittima difesa da questi malfattori"."La nostra gente e le nostre famiglie sono state condannate senza processo. E' in atto una dittatura. L'unico nostro baluardo - ha concluso il leader della protesta - è la Costituzione e in nome di questa ci riprenderemo la sovranità".

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari