lunedì 05 dicembre | 16:18
pubblicato il 03/set/2013 13:26

Fonsai: Giulia Ligresti patteggia 2 anni e 8 mesi

(ASCA) - Torino, 3 set - L'ex presidente Premafin Giulia Maria Ligresti ha patteggiato oggi una pena di 2 anni e 8 mesi di reclusione e una multa di 20mila euro in relazione all'inchiesta sul maxibuco della compagnia assicurativa controllata allora dalla famiglia Ligresti attraverso la holding Premafin. Giulia Ligresti era accusata di falso in bilancio e aggiottaggio. L'udienza si e' svolta questa mattina alla presenza del procuratore aggiunto Vittorio Nessi e del sostituto Marco Gianoglio, oltre che dei legali Alberto Mittone Gian Luigi Tizzoni, mentre Giulia Ligresti non era in aula. E' stato concordato inoltre il sequestro delle quote azionarie e delle polizze detenute da Giulia Ligresti, che si trova agli arresti domiciliari a Milano disposti cinque giorni fa a causa delle condizioni di salute della donna che a lungo ha rifiutato di alimentarsi, perdendo oltre sei chili. eg/cam/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari