mercoledì 07 dicembre | 09:30
pubblicato il 06/apr/2012 15:48

Foggia, estorsioni a enti pubblici: nove arresti

Fra loro anche ex presidente azienda raccolta rifiuti

Foggia, estorsioni a enti pubblici: nove arresti

Foggia, (askanews) - Tenevano sotto scacco enti pubblici del Comune di Foggia con minacce e intimidazioni. Con queste accuse la polizia della città pugliese ha arrestato nove persone per estorsione aggravata dal metodo mafioso. Nel mirino della banda, di cui facevano parte esponenti riconosciuti della criminalità organizzata locale c'erano enti del Comune come l'AMICA spa, ditta che ci occupa della raccolta rifiuti e la cooperativa CENTESIMUS ANNUS, delegata dall'amministrazione comunale per la gestione del verde pubblico e dei parcheggi. La banda si infiltrava nelle cooperative usandole per piazzare persone a loro vicine. Fra gli arrestati c'è anche l'ex presidente dell'azienda "Amica" accusato di falso per aver favorito in cambio di favori economici le cooperative gestite in realtà dalla criminalità organizzata.

Gli articoli più letti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Camorra
Controllo piazze spaccio nel Salernitano: 21 ordinanze cautelari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni