sabato 25 febbraio | 11:20
pubblicato il 04/feb/2011 15:48

Flash mob dei precari a Roma: ci rivestiamo dei nostri diritti

Protesta creativa della Cgil contro gli "stage truffa"

Flash mob dei precari a Roma: ci rivestiamo dei nostri diritti

E' questo, nelle parole di uno dei promotori, il senso del flash mob andato organizzato dalla Cgil e in scena a Roma nella Galleria Albero Sordi per dire no al precariato e in particolare agli "stage truffa", nei quali vengono offerti lavori senza alcuna garanzia. I giovani sono partiti in biancheria e quindi si sono progressivamente e metaforicamente rivestiti. Una ragazza, Angelica, spiega i motivi della protesta, che assume caratterizzazione generazionale. Non a caso lo slogan del flash mob è "Giovani NON più disposti a tutto".

Gli articoli più letti
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Cucchi
Cucchi: sospesi da servizio tre carabinieri accusati di omicidio
Papa
Papa: rischiamo una grande guerra mondiale per l'acqua
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech