sabato 25 febbraio | 02:03
pubblicato il 20/feb/2012 20:10

Fisco/ Nuovo blitz Gdf sulle Dolomiti, 1 su 4 non fa scontrino

Nel week-end controlli in tutta la provincia di Belluno

Fisco/ Nuovo blitz Gdf sulle Dolomiti, 1 su 4 non fa scontrino

Roma, 20 feb. (askanews) - Nello scorso fine settimana nuovo blitz della Guardia di Finanza nelle località turistiche invernali delle Dolomiti in provincia di Belluno e a Cortina d'Ampezzo: nell'ambito dei controlli sulla corretta emissione di ricevute e scontrini fiscali eseguiti presso 86 esercizi commerciali, tra cui anche quelli operanti sulle piste da sci, sono state constatate 21 violazioni per mancata emissione del documento fiscale, per una percentuale di incidenza delle situazioni irregolari pari a una su quattro (il 24,4%). A Cortina sono state contestate a due esercenti l'attività di trasporto persone altrettante violazioni per l'omesso rilascio della ricevuta fiscale a due gruppi di turisti. Per uno di questi operatori, risultato recidivo nelle mancate emissioni, è stata avviata la procedura per l'applicazione della sanzione accessoria della interruzione temporanea dell'attività. In un altro caso, un ambulante è stato sanzionato sempre dalle Fiamme Gialle cortinesi per non aver emesso ben tre scontrini fiscali in cinque minuti. Domenica la Guardia di Finanza di Belluno ha eseguito mirati interventi di controllo non solo nella città di Belluno, ma anche in diversi centri della sua Provincia. Le Fiamme Gialle hanno perlustrato numerosi 'quadranti' del territorio provinciale contro i fenomeni dell'abusivismo e della vendita di merce contraffatta e contro quelli relativi alla mancata emissione di scontrini e ricevute fiscali. Sono state eseguite sistematiche perlustrazioni, soprattutto nelle aree turistiche e nei comprensori sciistici della provincia. In particolare la GdF hanno scoperto, in una località turistica invernale, una struttura ricettiva camuffata da 'bed and breakfast' presso la quale è stato chiuso un centro benessere abusivo, in quanto assolutamente privo delle autorizzazioni per l'apertura al pubblico e delle relative autorizzazioni sanitarie.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech