lunedì 05 dicembre | 03:26
pubblicato il 27/feb/2012 20:49

Firenze/ Renzi: valutiamo il ritorno al cotto in piazza Signoria

Riapre la querelle: piazza rossa o grigia? sono 7 mila mq

Firenze/ Renzi: valutiamo il ritorno al cotto in piazza Signoria

Firenze, 27 feb. (askanews) - L'Amministrazione comunale di Firenze sta valutando la possibilità di riportare piazza della Signoria al suo pavimento di cotto rosso, com'era fino al 1795. A rivelarlo è il sindaco Matteo Renzi: "è un tema che al momento opportuno riprenderemo, anche con apposita commissione. Non sarà facile convincere le sovrintendenze, ma sarebbe bello provarci", ha detto il primo cittadino di Firenze durante il consiglio comunale. "La piazza così sarebbe bellissima, i lavori potrebbero partire solo nel 2015". Piazza della Signoria tornerebbe quindi al suo colore rosso, soppiantato dal grigio del lastricato nel 1795. Poi il pavimento, percorso per decenni anche dalle automobili, si degradò progressivamente, aprendo, dal 1966 (con sindaco Piero Bargellini) una ventennale querelle tra i sostenitori del ritorno al cotto e il rifacimento in lastricato. Fino al 1985, quando il primo preventivo per le spese di pavimentazione fu di oltre tre miliardi di lire, valore dell'epoca. La piazza, del resto, è estesa ben settemila metri quadrati. Troppo presto per parlare di preventivi al giorno d'oggi, ma Renzi, il cui mandato scade nel 2014, conta di riaprire la diatriba: piazza rossa o piazza grigia?

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari