venerdì 20 gennaio | 11:27
pubblicato il 10/mag/2012 10:15

Firenze, contestazioni e scritte contro il premier Monti

Cortei in città e imbrattamenti su musei e banche

Firenze, contestazioni e scritte contro il premier Monti

Firenze (askanews) - A Firenze è andata in scena anche la protesta contro il presidente del Consiglio Mario Monti e le istituzioni internazionali in genere. Circa 300 manifestanti hanno rivolto cori e striscioni di minaccia contro le autorità europee riunite nel capoluogo toscano per la conferenza 'State of the Union'. Bersaglio del corteo è stato soprattutto il premier Monti. Alcuni manifestanti hanno imbrattato con scritte anche una delle pareti esterne della Galleria degli Uffizi, affacciata sul Lungarno. Durante la manifestazione sono state sporcate con vernice rossa anche le vetrine di alcuni uffici bancari in via Porta Rossa, a pochi passi dal Ponte Vecchio. Accanto a simboli come la falce e il martello e a intramontabili slogan come "Monti boia", sono comparse anche invettive contro i mutui e l'immancabile scritta "No Tav".

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Campidoglio
Raggi: la Giunta capitolina approva emendamento a Bilancio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale