venerdì 24 febbraio | 03:28
pubblicato il 16/dic/2011 20:36

Firenze/ Agguato a vescovo, persona sentita da molte ore

In corso perquisizioni. Ricostruito il 'film' dell'aggressione

Firenze/ Agguato a vescovo, persona sentita da molte ore

Firenze, 16 dic. (askanews) - Passi avanti nelle indagini sull'agguato subito il 4 novembre scorso dall'arcivescovo di Firenze, Giuseppe Betori e dal suo segretario, don Paolo Brogi, ferito con arma da fuoco. Da molte ore gli inquirenti stanno ascoltando una persona. Non è dato sapere se su questa persona gravino anche dei sospetti o se sia semplicemente sentita come testimone. Intanto sarebbero in corso perquisizioni in città. Sempre in merito all'agguato, ieri è stata ricostruita la scena del crimine, nel tentativo di filmare quelli che possono essere stati i movimenti dell'aggressore, che ebbe circa un minuto e mezzo di tempo per sparare a don Paolo e minacciare il vescovo. E' quanto ci mette il cancello dell'androne della diocesi, dove avvenne il fatto, ad aprirsi e chiudersi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech