lunedì 05 dicembre | 14:18
pubblicato il 17/dic/2011 07:16

Firenze/ Agguato a vescovo, c'è un uomo in stato di fermo

La decisione nella notte al termine di un lungo interrogatorio

Firenze/ Agguato a vescovo, c'è un uomo in stato di fermo

Firenze, 17 dic. (askanews) - Svolta nelle indagini per l'agguato all'arcivescovo di Firenze, Giuseppe Betori e al suo segretario don Paolo Brogi, ferito con arma da fuoco il 4 novembre scorso. Elso Baschini, pregiudicato, 73 anni, nato a Udine ma residente a Firenze, è in stato di fermo, da questa notte, dopo un lungo interrogatorio svoltosi all'interno della Questura di Firenze. Secondo gli inquirenti, coordinati dal procuratore capo di Firenze, Giuseppe Quattrocchi e dal pm Giuseppina Mione, sarebbe stato lui l'autore dell'aggressione. Nel pomeriggio di ieri sarebbe stata perquisita la sua abitazione, e un'altra persona è stata sottoposta a interrogatorio. Probabilmente per rendersi meno riconoscibile, durante l'agguato, Baschini, indossava un berretto di lana. E successivamente, per sfuggire alla somiglianza con gli identikit diffusi dalla polizia, si sarebbe tinto i capelli.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari