lunedì 20 febbraio | 08:37
pubblicato il 13/feb/2013 12:00

Finmeccanica/ Orsi a suo legale: Ho agito per bene dell'azienda

Interrogatorio di garanzia dovrebbe tenersi venerdì prossimo

Finmeccanica/ Orsi a suo legale: Ho agito per bene dell'azienda

Milano, 13 feb. (askanews) - "Ho agito per il bene dell'azienda". E' quanto ha ribadito Giuseppe Orsi all'avvocato Ennio Amodio che oggi lo ha incontrato nel carcere di Busto Arsizio, dove il presidente e ad di Finmeccanica si trova recluso da ieri con l'accusa di corruzione internazionale e frode fiscale per una presunta tangente milionaria che, secondo l'accusa, sarebbe stata pagata per ottenere la commessa di 12 elicotteri per il governo indiano. Secondo quanto riferito dal legale, Orsi avrebbe parlato della detenzione come di una "prova sofferta", che affronterebbe però con "il conforto che i giudici capiranno". L'interrogato di garanzia del manager dovrebbe tenersi venerdì prossimo davanti al Gip Luca Labianca.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia