domenica 26 febbraio | 20:24
pubblicato il 09/mar/2012 19:51

Fincantieri, presidio dei sindacati: "Rilanciare Castellammare"

I lavoratori attendono sviluppi, a rischio 600 posti di lavoro

Fincantieri, presidio dei sindacati: "Rilanciare Castellammare"

Castellammare di Stabia (askanews) - Un presidio a oltranza davanti agli uffici della Regione Campania a Santa Lucia per vigilare sull'applicazione del protocollo d'intesa su Fincantieri firmato a Roma in novembre. I lavoratori di Castellammare di Stabia, e i loro sindacati, non hanno intenzione di allentare la presa e continuano a vigilare per difendere 600 posti di lavoro. Come spiega Giuseppe Terracciano, segretario generale della Fim Cisl di Napoli. "Chiediamo - ha spiegato il sindacalista - che si faccia un progetto che riguardi l'intera area stabiese". I lavoratori aspettano risposte, pronti, se non arrivassero, a ulteriori mobilitazioni.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech