martedì 24 gennaio | 06:49
pubblicato il 09/mar/2012 19:51

Fincantieri, presidio dei sindacati: "Rilanciare Castellammare"

I lavoratori attendono sviluppi, a rischio 600 posti di lavoro

Fincantieri, presidio dei sindacati: "Rilanciare Castellammare"

Castellammare di Stabia (askanews) - Un presidio a oltranza davanti agli uffici della Regione Campania a Santa Lucia per vigilare sull'applicazione del protocollo d'intesa su Fincantieri firmato a Roma in novembre. I lavoratori di Castellammare di Stabia, e i loro sindacati, non hanno intenzione di allentare la presa e continuano a vigilare per difendere 600 posti di lavoro. Come spiega Giuseppe Terracciano, segretario generale della Fim Cisl di Napoli. "Chiediamo - ha spiegato il sindacalista - che si faccia un progetto che riguardi l'intera area stabiese". I lavoratori aspettano risposte, pronti, se non arrivassero, a ulteriori mobilitazioni.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4