lunedì 05 dicembre | 13:57
pubblicato il 14/giu/2011 18:47

Fincantieri, giunta Caldoro studia rilancio di Catellammare

Firmato piano che prevede commesse private e pubbliche

Fincantieri, giunta Caldoro studia rilancio di Catellammare

Un piano per attirare commesse private e pubbliche, infrastrutture, ammodernamenti e ammortizzatori sociali. Da questi punti ripartirà lo stabilimento Fincantieri di Castellammare di Stabia secondo quanto approvato dalla giunta regionale Caldoro. Soddisfazione da parte dei sindacati. Vittorio Langella, FMI-CISL.Dopo il ritiro da parte di Fincantieri del piano che prevedeva la chiusura dello stabilimento ora la parola d'ordine è rilancio.Il presidente della Regione Stefano Caldoro ha anche riferito del colloquio avuto col Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. "E' preoccupato per le sorti di un cantiere di grande tradizione per Castellammare e tutto il Mezzogiorno - ha detto - il suo interesse per la vicenda ci sarà di grande sostegno".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari