domenica 11 dicembre | 13:28
pubblicato il 13/lug/2012 11:11

Finanziamento illecito, arrestato vicepresidente Campidoglio

Ordinanza riguarda consigliere Samuele Piccolo e altri 6

Finanziamento illecito, arrestato vicepresidente Campidoglio

Roma, 13 lug. (askanews) - Il vice presidente del consiglio comunale di Roma, Samuele Piccolo, è finito agli arresti domiciliari con le accuse di associazione a delinquere e finanziamento illecito ai partiti. Insieme a lui il gip Filippo Steidl ha disposto uguale misura cautelare per il padre Raffaele e per altre 4 persone. Per il fratello di Samuele, Massimiliano Piccolo, è stata invece emessa ordinanza di custodia cautelare in carcere. L'inchiesta è coordinata dai pm Paolo Ielo e Barbara Sargenti. Gli accertamenti sono stati eseguiti dal nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza della Capitale. Anche sulla base di quanto verificato dall'ufficio centrale antifrode dell'Agenzia delle entrate.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prega per Aleppo. Guerra cumulo soprusi e falsità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina