giovedì 23 febbraio | 02:49
pubblicato il 24/set/2013 14:39

Fiction Fest: Zingaretti, bel programma e grande impegno culturale

(ASCA) - Roma, 24 set - ''Anche quest'anno il 'RomaFictionFest' offre un programma bellissimo di grande impegno civile e culturale, ma soprattutto per noi e' un sostegno all'industria, per dare lavoro, per aprirsi ai giovani in un comparto produttivo nel quale e' molto importante l'innovazione e la competitivita'. Sostenere il FictionFest per noi e' aiutare la ripresa produttiva, la crescita della nostra Regione che nel campo dell'audiovisivo e' al primo posto in Italia.'' Parole del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, in occasione della presentazione della settima edizione del RomaFictionFest, oggi all'Auditorium Parco della Musica, a Roma.

''Credo che sia tempo di smetterla di contemplare la crisi che non ci risolvera' nessuno - ha detto Zingaretti - bisogna cominciare a rimboccarsi le maniche e ad investire sul futuro e nel Lazio significa anche sostenere il settore dell'audiovisivo che crea lavoro e puo' crearne di piu' se si apre, se si innova, se compete e se sa proporsi in occasioni delle come quello del FictionFest''. Come sottolineato dal Governatore per la realizzazione di questa edizione che prendera' il via il 28 settembre all'Auditorium Parco della Musica per chiudersi il 3 ottobre, in pochi mesi e' stato fatto un ''lavoro straordinario.

E' una bellissima edizione che ripaga una scelta che abbiamo fatto al buio appena ci siamo insediati con l'assessore Ravera, dando fiducia ad un festival che ne aveva bisogno''.

Zingaretti ha posto poi l'accento sull'importanza, oltre che del cartellone, di aver pensato di portare il Festival anche fuori Roma, a Viterbo, e nel ribadire l'importanza del comparto dell'audiovisivo ha spiegato che un Paese non si rimette in piedi se i territori non scommettono sulle loro vocazioni, ed una delle vocazioni del Lazio e' proprio l'audiovisivo, proprio per questo la Regione ha voluto investire nel Festival scongiurando cosi' il rischio che scomparisse ''sarebbe stato - ha sottolineato Zingaretti - come se avessimo amputato un pezzo della nostra economia''.

Di qui l'annuncio del Governatore.

''Nel corso del Festival - ha detto - annunceremo interventi nel campo dell'audiovisivo. Il Festival non e' una parentesi, abbiamo cinque anni davanti per migliorare il panorama culturale della nostra citta'''.

Bet/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech