sabato 10 dicembre | 13:54
pubblicato il 24/nov/2011 19:04

Fiat, Termini chiude. Operai protestano, vogliono garanzie

Dopo 41 anni di attività, stasera sarà assemblata l'ultima auto

Fiat, Termini chiude. Operai protestano, vogliono garanzie

Termini Imerese. (askanews) - A Termini Imerese si chiude un'epoca. Lo stabilimento Fiat non aprirà più dopo 41 anni di attività. Si è chiuso alle 22 di giovedì 24 novembre l'ultimo turno di produzione, di uno stabilimento che ha rappresentato il simbolo della possibilità di fare industria anche in Sicilia. Tanta la rabbia tra le tute blu che hanno presidiato tutto il giorno i cancelli della fabbrica, per un picchetto di protesta.Mercoledì prossimo è previsto un incontro al ministero dello Sviluppo Economico tra l'azienda, i sindacati e il possibile successore DR Motor come spiega il sindaco di Termini Imerese Salvatore Burrafato. Per il momento è certo che fino al 31 dicembre i lavoratori saranno in regime di cassa integrazione.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina