domenica 04 dicembre | 23:35
pubblicato il 27/nov/2011 12:45

Fiat, sindacati su Termini Imerese: compromesso soddisfacente

Tutte le firme siglano accordo per incentivi con il Lingotto

Fiat, sindacati su Termini Imerese: compromesso soddisfacente

Roma, (askanews) - Un compromesso soddisfacente per Ugl, Uilm e Fim, insufficiente ma firmato per senso di responsabilità secondo la Fiom. Così i sindacati, che comunque hanno firmato compatti, commentano l'accordo sugli incentivi alla mobilità degli operai di Termini Imerese. Un'intesa arrivata dopo due anni di stallo e 5 ore di trattativa al Ministero dello Sviluppo economico fra Fiat e parti sociali. Per Bruno Vitali, segretario nazionale Fim, è il primo passo per dare un futuro allo stabilimento siciliano.L'accordo prevede che il Lingotto metta a disposizione circa 21 milioni di euro che verranno distribuiti a 640 operai per accompagnarli alla pensione. La cifra è inferiore rispetto alle tabelle normalmente usate in queste circostanze, ma per Eros Panicali, segretario nazionale Uilm, sufficiente, "ritengo sia un incentivo decoroso" ha detto. L'intesa sarà formalizzata in un incontro che si terrà giovedì 1 dicembre sempre al ministero dello Sviluppo economico.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari