martedì 28 febbraio | 09:33
pubblicato il 20/feb/2015 12:01

Feyenoord, Confesercenti: "Scandalosa impreparazione sicurezza"

Bussoni: "Devastazioni si potevano prevenire ed evitare"

Feyenoord, Confesercenti: "Scandalosa impreparazione sicurezza"

Roma, (askanews) - Condanna agli episodi di violenza e di devastazione a Roma da parte degli hooligans del Feyenoord in occasione della partita di Europa League arriva da Mauro Bussoni, segretario generale di Confesercenti.

"Da una parte ci troviamo di fronte ad incivili che frequentano in modo balordo le nostre città. Chi opera a Roma in attività commerciali è più volte soggetto a cortei e manifestazioni ed è costretto a subire situazioni indipendenti dalla propria volontà e negative. Quello che va lamentato in questo caso è una impreparazione da parte delle autorità soggette alla sicurezza in Italia su fenomeni che probabilmente si potrebbero prevenire ed evitare. Non è possibile che la capitale d'Italia sia scorribanda di un manipolo di delinquenti che vengono a Roma. Pare si sia impotenti di fronte a queste situazioni, gridiamo allo scandalo".

Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech