venerdì 02 dicembre | 23:29
pubblicato il 25/giu/2012 12:58

Festa dei Gigli di Nola, la difesa dei cittadini: senza camorra

I nolani glissano sulle polemiche innesacate da don Manganiello

Festa dei Gigli di Nola, la difesa dei cittadini: senza camorra

Nola (askanews) - Ballano i gigli di Nola e ballano i nolani. Le recenti polemiche innescate dalle dichiarazioni di don Aniello Manganiello, ex parroco di Scampia, secondo cui bisognerebbe bloccare le feste popolari campane poiché molte di esse sono controllate dalla camorra, non hanno fermato i festeggiamenti per la manifestazione popolare, risalente a 2mila anni e i cittadini fanno fronte comune per difendere la celebrazione. La festa dei Gigli di Nola che per molti versi ricorda i riti pagani per la fertilità, è candidata ad entrare nel patrimonio mondiale dell'Unesco: celebra l'antico vescovo della cittadina campana, San Paolino. Una leggenda narra che si offri come schiavo in Africa al posto di un giovane nolano. Dopo che fu liberato dal re de Vandali fece ritorno in patria e il suo rientro a Nola fu festeggiato con una cerimonia che si tramanda ancora oggi, ogni prima domenica successiva al 22 giugno, giorno in cui il santo morì.

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari